• Project Strength
  • Project Nutrition

Stimare il consumo calorico nel ciclismo e negli sport aerobici

Forum destinato alla trattazione delle abilità condizionali. Include le attività di corsa e di preparazione fisica generale
Dens
Messaggi: 75
Iscritto il: 12/11/2016, 9:39

Stimare il consumo calorico nel ciclismo e negli sport aerobici

Messaggioda Dens 17/06/2017, 14:18

Ciao a tutti.
Un mesetto fa per il mio quarantaduesimo compleanno mi hanno regalato un TomTom Runner 3 che è un bell'aggeggino tecnologico che si mette al polso e permette di misurare velocità, distanza, aumento di quota e frequenza cardiaca durante le più svariate attività sportive. Fino ad ora non avevo mai tenuto traccia della frequenza cardiaca, ho sempre registrato i miei allenamenti su Endomondo e non ho mai dato importanza al dato stimato del consumo calorico perchè ritenevo che senza un controllo sull'intensità fosse impossibile una stima anche approssimativa e ho sempre ritenuto il dato stimato esageratamente alto.
Mi aspettavo di veder scendere questi dati stimati con l'introduzione del dato del cardio e invece le stime sia di Endomondo che di TomTom Sport che di Fitness Pall (che ho usato per un periodo e adesso abbandonato) rimangono altissimi e sostanzialmente concordanti.
Il TomTom Runner misura il battito al polso, non so dire quanto sia affidabile comunque i grafici dell'andamento del battito tutto sommato sembrano attendibili. Non conosco la mia soglia aerobica, la FC Max più alta che ho misurato in questo mese di utilizzo è di 185 battiti, ho 42 anni, sono alto 1e76 e peso 70 kg, direi che ho addosso un paio di kg di troppo rispetto al mio peso forma.

Metto i grafici di 2 allenamenti e di una gara con le stime di Endomondo.

Gara di endurance su sterrato pianeggiante; durata 5h44', FC Max 185, FC Media 148, consumo stimato 5018 kcal
PaPa.gif
PaPa.gif (61.42 KiB) Visto 706 volte
Allenamento lungo con salite a ritmo blando; 6h45, FC Max 175, FC Media 125, consumo stimato 5036 kcal
Lungo.gif
Lungo.gif (62.84 KiB) Visto 706 volte
Collinare di questa mattina durata 2h59, FC Max 181, FC Media 134, consumo stimato 2428 kcal
Collinare.gif
Collinare.gif (63.95 KiB) Visto 706 volte
Come dicevo le varie app e i vari siti stimano consumi calorici sostanzialmente concordanti ma a naso direi che sono tutti dati sovrastimati di brutto, anche perchè è si vero che arrivo a mangiare anche 3500/4000 kcal nei giorni di allenamento particolarmente pesanti ma la mia media si attesta attorno alle 2500 kcal al giorno e come detto sono un po' in sovrappeso rispetto ai miei standard, se questi dati fossero veri dovrei essere uno scheletro malnutrito che si avvia a morire di stenti, al contrario mi sento in forma e ho si un bell'appetito ma non soffro di certo la fame.
Secondo voi è possibile usare i grafici del cardio per fare una stima un po' più credibile? Volendo il discorso si può allargare ad altri sport aerobici e non e se qualcuno ha dati da inserire ben venga. Io posso postare i grafici e le stime di un paio di sedute in palestra.
Dens
Messaggi: 75
Iscritto il: 12/11/2016, 9:39

Re: Stimare il consumo calorico nel ciclismo e negli sport aerobici

Messaggioda Dens 17/06/2017, 15:09

Qui sotto potete vedere il grafico dell'andamento della FC in una seduta in palestra dove ho fatto riscaldamento, squat e defaticamento, qui la stima sembra più attendibile anche se quasi 500 kcal/ora è comunque un bel consumo per una seduta tutto sommato abbastanza blanda o perlomeno non devastante.
Squat.gif
Squat.gif (97.29 KiB) Visto 703 volte
Avatar utente
Strength_coach
Messaggi: 278
Iscritto il: 09/11/2016, 13:52

Re: Stimare il consumo calorico nel ciclismo e negli sport aerobici

Messaggioda Strength_coach 19/06/2017, 5:47

Ciao Dens,

onestamente uso e faccio usare il cardio per lavorare in certe frequenza cardiache... Non per stimare il consumo calorico in quanto anche questo purtroppo non è così attendibile per tutta una serier di approsimazioni che alla fine rendono il dato poco preciso!
Per avere una stima sufficientemente precisa della combustione biologica del tuo organismo servirebbe sapere quanti litri di ossigeno introduci e quanta CO2 esce...

La cosa più pratica per conto mio è come fai giustamente te, misurare le kcal che introduci con l'alimentazione e verificare con BIA e plicometro le variazioni di peso, FFM, BF ecc....
Dens
Messaggi: 75
Iscritto il: 12/11/2016, 9:39

Re: Stimare il consumo calorico nel ciclismo e negli sport aerobici

Messaggioda Dens 19/06/2017, 20:00

Ciao Dens,

onestamente uso e faccio usare il cardio per lavorare in certe frequenza cardiache... Non per stimare il consumo calorico in quanto anche questo purtroppo non è così attendibile per tutta una serier di approsimazioni che alla fine rendono il dato poco preciso!
Per avere una stima sufficientemente precisa della combustione biologica del tuo organismo servirebbe sapere quanti litri di ossigeno introduci e quanta CO2 esce...

La cosa più pratica per conto mio è come fai giustamente te, misurare le kcal che introduci con l'alimentazione e verificare con BIA e plicometro le variazioni di peso, FFM, BF ecc....

Ciao coach
si forse alla fine la stima più facile e attendibile è la valutazione delle kcal giornaliere medie e dell'andamento del peso corporeo, la mia curiosità nasceva dal fatto che comunque usando le varie app e i vari siti per tracciare l'attività sportiva ci si trova sempre davanti al dato del consumo calorico stimato e questo dato (a mio parere palesemente sovrastimato) è sempre ben evidenziato.
Alla fine una cosa che so per certa è che l'andamento del mio peso corporeo negli anni è legato al cambio dell'ora, in regime di ora legale perdo nel giro di 6 mesi mediamente 3 kg che recupero in regime di ora solare. La spiegazione è molto semplice quando scatta l'ora legale comincio ad allenarmi in bici dopo il lavoro ma inizia anche la stagione in cui riesco ad allenarmi meglio e di più nei fine settimana perchè mediamente il meteo è più clemente, quando arriva l'autunno l'appetito rimane ma le ore di allenamento in bici e la qualità dell'allenamento calano irrimediabilmente e la bilancia piano pano se ne accorge. Alla fine pur avendo un'alimentazione sostanzialmente stabile alterno 6 mesi di iper calorica a 6 mesi di ipocalorica... curioso :D
Mi sa che comincio a ragionarci sopra per organizzarci gli allenamenti: costruzione in regime di ora solare e rifinitura-competizione in ora legale.

Torna a “Sports & Conditioning”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite