• Project Strength
  • Project Nutrition

"Strani cedimenti" di una gamba

Dens
Messaggi: 75
Iscritto il: 12/11/2016, 9:39

"Strani cedimenti" di una gamba

Messaggioda Dens 13/01/2018, 9:02

Ciao a tutti scrivo in cerca di consigli per mio padre che sta vivendo una brutta situazione da cui non riusciamo a uscire. Non pretendo di trovare qui la soluzione ma qualche consiglio su dove orientarsi farebbe comodo.
Premessa: mio papà ha 70 anni è abbastanza in forma ma 4 anni fa ha subito un terribile incidente automobilistico: si è rotto praticamente tutte le costole, lo sterno una vertebra e il piatto tibiale appena sotto il ginocchio; in totale aveva 25 fratture. Era gravissimo e si è fatto 17 giorni di terapia intensiva con forte pericolo di vita, lo hanno tenuto in "coma farmacologico" per 15 giorni, fortunatamente e grazie al suo fisico forte e al superlavoro di medici e infermieri ne è uscito e dopo altri 58 giorni di riabilitazione in ospedale è tornato a casa sulle sue gambe. A 7-8 giorni dall'incidente mentre era sedato è stato operato alla colonna vertebrale, intervento complicato e pericoloso viste le sue condizioni ma si doveva fare e fortunatamente è andato bene, gli hanno applicato una piastra di 8 cm che praticamente gli tiene assieme 2 vertebre. La frattura alla tibia è stata un po' trascurata, in quei giorni era fondamentale tenerlo vivo e non se la sono sentita di rischiare un secondo intervento, comunque la frattura è guarita da sola abbastanza bene. Questo è il quadro clinico.
Da allora è stato abbastanza bene pur con una mobilità un po' limitata alla colonna ma con tanta fisioterapia e tanta buona volontà e tornato a fare una vita normale pur avendo un'invalidità riconosciuta del 35%. Naturalmente dovrà fare fisioterapia per il resto della vita e alcune cose non più più farle, ma cammina bene, guida e ha anche ripreso ad andare in bici pur non potendo più usare il manubrio da corsa, comunque con la sua nuova city bike si spara dei giri di 50-80 km senza problemi.
Prima di Natale ha avuto un attacco di sciatica fortissimo ed è dovuto andare di notte al prontosoccorso per il male, gli hanno fatto un antidolorifico ed è tornato a casa. Il giorno dopo stava meglio ma mentre andava a prendere il giornale gli è ceduta la gamba fratturata ed è caduto perterra. La cosa si è ripetuta 4 volte lo stesso giorno e ancora nei giorni a venire. Naturalmente stiamo indagando la cosa con il suo ortopedico che gli ha fatto fare lastre e tac a gamba e colonna evidenziando una forte artrosi ma tutto sommato nulla di particolare, purtroppo a causa della piastra di ferro nella schiena non può fare una risonanza. Ha intensificato la fisioterapia e gli hanno prescritto tecar e infiltrazioni di acido ialuronico al ginocchio (che già faceva 2 volte all'anno) la cosa è migliorata ma gli episodi se pur rari capitano ancora e di fatto è obbligato ad usare il bastone. Il suo ortopedico e il suo fisioterapista lo conoscono bene e lo hanno curato al meglio in questi anni ma non si riesce a trovare una causa a questi cedimenti improvvisi, dai test fatti ha buona forza nella gamba in tutti i movimenti, solo l'articolazione dell'anca è un po' limitata ma nulla di preoccupante visto il quadro generale. Sta di fatto che improvvisamente ormai solo 2-3 volte alla settimana la gamba cede completamente, lui dice che all'improvviso non lo regge e se non ha il bastone cade rovinosamente. Non ha dolore.
Non sappiamo letteralmente che pesci pigliare e lui non vuole rassegnarsi ad usare il bastone per il resto della vita, anche perchè si era tirato in piedi benino dopo l'incidente e ci sembra incredibile che a distanza di anni si ritrovi con un problema simile.
Da che parte cercare? A chi rivolgersi? Naturalmente tutte le opzioni verranno valutate dal suo ortopedico e dal suo fisioterapista ma anche loro sono in difficoltà.

Torna a “Infortuni e malanni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti