• Project Strength
  • Project Nutrition

L'impervio cammino verso l'HP

Condividi il tuo diario di allenamento con la community
Avatar utente
il_biondo
Messaggi: 321
Iscritto il: 11/11/2016, 9:05

Re: L'impervio cammino verso l'HP

Messaggioda il_biondo 21/12/2016, 17:55

In stacco il problema più grosso è che non tieni la schiena, ma su un massimale senza cintura conta poco.
Per curiosità, hai usato la presa mista o doppia prona?
Avatar utente
Doc
Messaggi: 383
Iscritto il: 12/10/2016, 14:34

Re: L'impervio cammino verso l'HP

Messaggioda Doc 21/12/2016, 22:50

Per la panca, senza video non posso dire nulla, ma già 100kg con 71kg di peso sono un bel traguardo, se hai fatto anche di più posso solo provare invidia, complimenti!

Lo stacco è fatto un po' con il chiurlo, perchè prima estendi le gambe e poi tiri di schiena.
Direi 3 cose:
1) anche tirandolo così male hai palesemente di più di 125; con una presa più decisa e un po di coraggio salivi di almeno altri 10 kg
2) Procurati una cintura decente e i 10 kg in più di cui ti scrivevo quì sopra diventano 20
3) Non si valuta la tecnica di una alzata con un test massimale, fatti qualche video di stacco con il 75-80% e lo vediamo...
Buon Allenamento!
Doc

"C'è così tanto da fare e così poco tempo per farlo"
jack_the_lifter
Messaggi: 54
Iscritto il: 09/12/2016, 18:24

Re: L'impervio cammino verso l'HP

Messaggioda jack_the_lifter 23/12/2016, 10:23

In stacco il problema più grosso è che non tieni la schiena, ma su un massimale senza cintura conta poco.
Per curiosità, hai usato la presa mista o doppia prona?
Presa doppia prona.
In effetti non ci avevo proprio pensato a usare la mista perchè non mi aspettavo un problema del genere...
Non credo sia una buona idea però cambiare la solita presa durante un massimale no?

Quando parli di perdere la schiena intendi che inarco a livello cervicale (come mi pare di vedere) o anche a livello lombare?

Comunque grazie per i feedback ragazzi!
Mi avete incoraggiato (anche se indirettamente mi avete ammazzato la tecnica :mrgreen: )
Avatar utente
il_biondo
Messaggi: 321
Iscritto il: 11/11/2016, 9:05

Re: L'impervio cammino verso l'HP

Messaggioda il_biondo 23/12/2016, 15:48

se hai usato la doppia prona allora quello non è un massimale di stacco ;)
jack_the_lifter
Messaggi: 54
Iscritto il: 09/12/2016, 18:24

Re: L'impervio cammino verso l'HP

Messaggioda jack_the_lifter 23/12/2016, 17:04

Azz, ora ho i rimorsi!!

Ma non è disorientante cambiare presa proprio al test di massimale?
Dovrei cominciare ad usare la mista abitualmente?

Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk
jack_the_lifter
Messaggi: 54
Iscritto il: 09/12/2016, 18:24

Re: L'impervio cammino verso l'HP

Messaggioda jack_the_lifter 25/12/2016, 10:00

Auguri ipertorfici a tutti....Oggi si fa massa!
jack_the_lifter
Messaggi: 54
Iscritto il: 09/12/2016, 18:24

Re: L'impervio cammino verso l'HP

Messaggioda jack_the_lifter 28/12/2016, 6:31

Passati i giorni caldi delle feste torno ad aggiornare il diario con un risultato che risale a sabato scorso.

Ho testato il massimale di squat, partendo da un 115Kg di 6 settimane fa.
Ecco la progressione.
-110Kg easy
-120Kg easy (115 saltati perchè erano già da 2 settimane che ci facevo singole senza problemi)
-125Kg pesantucci ma salgono: https://www.youtube.com/watch?v=f9-vvqnXcbc
-130Kg un macigno sulle spalle...Ma salgono pure senza intervento dello spotter: https://www.youtube.com/watch?v=KR3x_2SSU6A

Ora, i pesi li sollevo senza aiuto e senza sticking point evidenti, ma dal filmato non mi pargono particolarmente profondi e un po' ci sono rimasto male dopo tutto il lavoro tecnico che mi ero sorbito 11mesi fa :|

So che non sono alzate valide in ottica PL, ma sinceramente non mi interessa.
Mi interessa però che siano alzate decenti, non le solite porcate che si vedono nelle palestre comuni (basti pensare che in palestra si complimentano tutti con me per la profondtià del mio squat che manco è al parallelo probabilmente :roll: )

Quindi accetto volentieri consigli da voi espertoni di forma exectutio!
Cosa manca a queste alzate per essere decenti?
Quanti cm al parallelo (che sarebbe il mio target di esecuzione)?
Avatar utente
il_biondo
Messaggi: 321
Iscritto il: 11/11/2016, 9:05

Re: L'impervio cammino verso l'HP

Messaggioda il_biondo 28/12/2016, 9:13

Sei praticamente parallelo, quello che ti manca è scendere di più, anche a livello muscolare serve.
Uno squat con un buon affondo è più ipertrofico e attiva meglio la muscolatura di uno parallelo, oltre (cioè atg) non serve andarci se non per esigenze particolari, però è imprescindibile davvero la profondità e te lo dice uno che lotta per scendere per varie rigidezze cumulate nel tempo.
Inoltre hai un allungamento dei tessuti molto più marcato e questo ti rende più sciolto e mobile, dandoti una postura migliore, anche nella vita di tutti i giorni.
Ci sarebbe anche un altra cosa da dire, cioè che muscoli capaci di allungarsi sono muscoli che crescono meglio, ma questo non so quanto sia fondato, concentriamoci sulla parte ipertrofico-posturale :)
Non ti accontentare, scendi altri 5 cm e potrai esser tranquillo anche che i kg che fai ora, li potrai replicare sempre in futuro :D
jack_the_lifter
Messaggi: 54
Iscritto il: 09/12/2016, 18:24

Re: L'impervio cammino verso l'HP

Messaggioda jack_the_lifter 30/12/2016, 8:15

Aldilà della profondità, l'esecuzione è buona?
Nelle prossime settimane cercherò di abituarmi a scendere un paio di cm in più...sicuramente è cosa buona e giusta...ma non é il mio obiettivo primario, quindi se viene senza ripercussioni sul peso ben venga, altrimenti per ora mi accontento di questo.

Ora sono pure in vacanza dai parenti...mi sto allenando in una palestra del luogo...Le vacanze di natale dalla nonna che vedi una volta all'anno sono l'antitesi della vita da atleta..."E mangiala una cosetta" ... Aiuto!!

Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk
Avatar utente
il_biondo
Messaggi: 321
Iscritto il: 11/11/2016, 9:05

Re: L'impervio cammino verso l'HP

Messaggioda il_biondo 30/12/2016, 9:54

Le priorità dello squat sono:
1) la profondità
2) la tenuta tecnica
3) il carico.

Mettere in cima il carico, a seguire la tenuta tecnica e alla fine la profondità, non ti porterà a niente di buono.
A cosa serve caricare se tagli un angolo (importantissimo) di movimento? Il più importante, fra l altro, dato che la differenza fra i kg che HAI e quelli che NON HAI sta proprio nell affrontare l affondo.
Quando fai il massimale di panca, prendi buono quello fatto col rimbalzo, il culo che si alza di 10 cm dalla panca e/o l aiuto dello spottere?
No, prendi quello che il tuo fisico gestisce nell assetto più sicuro, veritiero e replicabile.
Stesso dicasi nello squat, perchè prendi valido un carico sopra il parallelo?
Non ha senso, sia muscolarmente che a livello di numeri, poi fai come vuoi, nessuno ti impone niente.

Torna a “Diari di Allenamento”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti