• Project Strength
  • Project Nutrition

Accostamento calisthenics/pesistica

Utilizzo dei sovraccarichi con varie finalità (Powerlifting, Weightlifting, Crossfit, Bodybuilding)
Kramerblood
Messaggi: 7
Iscritto il: 26/06/2017, 0:06

Accostamento calisthenics/pesistica

Messaggioda Kramerblood 03/09/2017, 16:18

Salve a tutti
Faccio calisthenics da 6 mesi e ho già qualche skill
Ho la possibilità di andare in palestra fino a maggio a un modico prezzo, per cui ho colto l'occasione
A questo proposito volevo chiedere qualche consiglio riguardo l'accostamento di calisthenics e pesistica, più nello specifico del powerlifting: è possibile migliorare contemporaneamente in entrambe?

P.s.: ho già un po' di esperienza nel mondo della pesistica
iSiO
Messaggi: 183
Iscritto il: 23/11/2016, 16:08

Re: Accostamento calisthenics/pesistica

Messaggioda iSiO 06/09/2017, 12:41

Ciao,
dato che l'argomento mi interessa molto non ho risposto sperando che rispondesse qualcuno più esperto in materia.
Comunque credo che, soprattutto nel caso non si fosse ancora abbastanza avanzati nel calisthenics, l'utilizzo di pesi accostato agli esercizi a corpo libero possa essere funzionale a migliorare la propria forza. Dunque, per esempio, la panca piana può aiutare a migliorare nei dip e nei push up, il lento avanti può aiutare nei piegamenti in verticale, la lat machine può essere utile a chi non riesce a fare 1 o 2 trazioni.
Ovviamente bisognerà utilizzare schemi di serie e ripetizioni che favoriscano l'aumento della forza (5x5, per esempio) e dunque anche carichi alti. Allenarsi per aumentare l'ipertrofia muscolare può gravare sul miglioramento nelle skill, dato che essere più grossi ma forti uguali rende meno forti, se rapportiamo la nostra forza al nostro peso corporeo. Prima di eseguire però esercizi di forza con i pesi, stile powerlifting, bisognerà dedicare un mesociclo anche alla tecnica, quindi ripetizioni più alte e minor carico (nel caso non si fosse già esperti in movimenti multiarticolari come quelli del powerlifting).
Una volta che però raggiungiamo già le 5 ripetizioni di trazioni alla sbarra credo che sarà necessario abbandonare la lat machine per dedicarsi solamente a trazioni e varianti (presa prona, supina, con sovraccarico, in squadra, agli anelli ecc).
Dunque più miglioriamo, divenendo sempre più avanzati nella disciplina, meno ci serviranno metodi e tecniche di altre discipline per migliorare. Più siam forti, più dobbiamo rendere specifico e mirato il nostro allenamento.
Questo non vuol dire che bisognerà abbandonare i pesi, quindi i carichi esterni a quello corporeo, per sempre: una volta che si raggiungono le 15-20 ripetizioni alla sbarra a corpo libero si potrà tranquillamente passare alle trazioni con zavorra. Poi il tutto dipende dagli obiettivi: c'è chi vuole fare trazioni e dip col maggiore carico esterno possibile e c'è che invece punta a delle bandiere, squadre e skill in generale che siano pulite e tenute per più tempo, ma non per forza zavorrate.

p.s: nonostante siano poche le skill in cui siano essenziali le gambe (pistol squat), consiglio sempre di dedicare un po' dell'allenamento anche ad esse: ovviamente non devono diventare super ipertrofiche, ma fare ogni tanto squat, affondi, stacchi, balzi ecc può essere un modo per mantenere allenata ed efficente anche la parte bassa del corpo.
Studente di Scienze Motorie Preventive ed Adattate
Kramerblood
Messaggi: 7
Iscritto il: 26/06/2017, 0:06

Re: Accostamento calisthenics/pesistica

Messaggioda Kramerblood 08/09/2017, 17:33

Grazie per la risposta, ma credo di essere stato ben poco specifico nella domanda
Essenzialmente la questione che mi si pone è quella di accostare efficacemente il powerlifting al calisthenics
Più precisamente io mi sto allenando per il planche (ho 33s in tuck), handstand press (riesco a farlo straddle) e per mantenere il vsit (il mio record era 8s, ma si sta abbassando a 5s)
Ho già esperienza nella pesistica, ho fatto un anno di weightlifting e powerlifting (corsi distinti)
Max9699
Messaggi: 53
Iscritto il: 09/11/2016, 17:48

Re: Accostamento calisthenics/pesistica

Messaggioda Max9699 08/09/2017, 19:47

Ciao! Io pratico calisthenics, ma da un paio di mesi ho inserito due sessioni di powerbuilding sacrificandone due al cali (in tutto sono 4) , dove svolgo i big all'inizio e poi ci metto qualche complementare
iSiO
Messaggi: 183
Iscritto il: 23/11/2016, 16:08

Re: Accostamento calisthenics/pesistica

Messaggioda iSiO 09/09/2017, 10:01

Grazie per la risposta, ma credo di essere stato ben poco specifico nella domanda
Essenzialmente la questione che mi si pone è quella di accostare efficacemente il powerlifting al calisthenics
Più precisamente io mi sto allenando per il planche (ho 33s in tuck), handstand press (riesco a farlo straddle) e per mantenere il vsit (il mio record era 8s, ma si sta abbassando a 5s)
Ho già esperienza nella pesistica, ho fatto un anno di weightlifting e powerlifting (corsi distinti)
Per allenare la forza massima e resistenze generale prova ad inserire 2-3 esercizi di PL a sessione, svolti prima degli esercizi a corpo libero, sempre con sets del tipo 5x5, 6x3 ecc. Utilizza quindi le alzate del PL 2-3 volte a settimana.
Se per esempio vuoi migliorare nei piegamenti in verticale, lavora col lento avanti poi successivamente nello stesso wo allena anche i piegamenti in verticale a corpo libero ma eseguiti al muro, in modo da farne 8-10 reps per serie, oppure fai dei pike push ups. Sconsiglierei di fare 2 esercizi pesanti per gli stessi muscoli, o meglio per lo stesso movimento, nello stesso wo.
Per quanto riguarda planche e v-sit credo che la cosa migliore sia fare pratica su queste due skill, senza discostare molto. Al massimo una volta lavori a tempi brevi ed un'altra aumentando i tempi, facilitando l'esercizio magari con una loopband.
In definitiva credo, e sottolineo credo, che gli esercizi del PL possano aiutare nel migliorare in dip, piegamenti, trazioni... ossia nei classici esercizi a corpo libero del fitness. Per quanto riguarda la planche o la bandiera non so invece quanto transfer possano avere stacchi, panca e rematori. Ovvio, nel caso si parlasse di un neofita deallenato allora quasi ogni esercizio può essere utile a migliorare.
Studente di Scienze Motorie Preventive ed Adattate
Kramerblood
Messaggi: 7
Iscritto il: 26/06/2017, 0:06

Re: Accostamento calisthenics/pesistica

Messaggioda Kramerblood 10/09/2017, 10:55

Perfetto, ti ringrazio molto, a questo punto mi sono fatto un'idea di come potrei strutturare il mio allenamento
Per il vsit non c'è nulla da fare se non allenarlo ripetutamente
Al contrario la planche è associabile allo stacco, mentre panca piana, inclinata e military press possono tornare tutti molto utili a tutti gli esercizi in verticale
Pensavo inoltre di chiudere la settimana con un allenamento specifico per la forza, lavorando intensamente su due esercizi a sessione nei quali sono carente e che possano tornarci utili
Grazie ancora per i consigli!

Torna a “Allenamento con i sovraccarichi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti